10 Regole per non inquinare.

9) L'acqua è un bene prezioso, e come tale va trattato. Chiudete sempre i rubintti e controllate che non ci siano perdite. Evitate di far scorrere l'acqua inutilmente. Preferite la doccia al bagno. Quando usate lavatrice o lavastoviglie scegliete i programmi che risparmiano acqua e comunque mettetele in funzione solo a pieno carico.

5) Per la lavatrice utilizzare il ciclo intensivo solo quando strettamente necessario, usare il lavaggio rapido a freddo quando ci sono poche stoviglie da lavare o utilizzare il lavaggio 'economico', utilizzare detersivi specifici e nelle dosi consigliate dalle case produttrici, far funzionare la lavastoviglie solo a pieno carico.

1) In estate evitare il più possibile l'utilizzo del condizionatore d'aria. E' dannoso per la salute, inquina e innalza la temperatura all'esterno. Se proprio non potete farne a meno, tenete la temperatura sempre intorno ai 24 gradi e preferite comunque l'uso di ventilatori a pale.

6) Per la lavatrice, utilizzare solo a pieno carico, controllare la quantità di detersivo in base alla urezza dell'acqua e utilizzare solo le quantità necessarie in base allo sporco effettivo della biancheria, evitate i cicli di lavaggio ad alte temperature, i detersivi moderni sono concentrati e molto attivi anche a basse temperature.

2) In inverno non tenere il riscaldamento troppo alto e controllare sempre il buon funzionamento dell'impianto autonomo. Oltre a ridurre i consumi, una caldaia ben funzionante inquina meno. Cercate, inoltre, di ridurre le dispersioni di calore all'esterno, controllando la buona tenuta degli infissi e disponendo i termosifoni lontani dalle pareti esterne.

4) Risparmiate energia elettrica. Spegnete le luci, preferite le lampadine a basso consumo (che fanno anche risprmiare fino a 800mila lire l'anno), lasciate acceso lo scaldabagno solo nelle ore notturne, controllate il buon funzionamento degli elettrodomestici, e se dovete acquistarne di nuovi preferite quelli a basso consumo.

per esempio del latte o del sale versati in uno stagno. Inoltre gli inquinanti possono essere sostanze presenti in natura e non frutto dell'azione umana. Infine ciò che è velenoso per una specie può essere vitale per un altra: le prime forme di vita immisero nell'atmosfera grandi quantità di ossigeno come prodotto di Una forte presa di coscienza sui problemi causati dall'inquinamento industriale è avvenuta nel mondo occidentale a partire dagli anni settanta.

8) Per gli apparecchi a batteria preferite quelli ricaricabili.

7) Nella scelta di un frigorifero valutare le proprie necessità, un frigorifero troppo grande consuma inutilmente elettricità, avitate di aprire e chiudere lo sportello troppo spesso.

10) Quando fate la spesa, occhio agli imballaggi, costituiscono la percentuale maggiore dei rifiuti solidi urbani. Quindi, per esempio, preferite la frutta e le verdure non confezionate, le confezioni studiate per ridurre l'ingombro dei rifiuti, le ricariche dei prodotti.

Cos'è l'inquinamento?
Con il termine inquinamento ci si riferisce ad un'alterazione di una caratteristica ambientale causata, in particolare, da attività antropica. Il termine è quanto mai generico e comprende molti tipi di inquinamento, il suo uso inoltre non è legato al solo inquinamento ambientale.
Generalmente si parla di inquinamento quando l'alterazione ambientale compromette l'ecosistema danneggiando una o più forme di vita.

NO ALL'INQUINAMENTO!

3) Se ne avete la possibilità, installate pannelli solari per la produzione di acqua calda.

Allo stesso modo si considerano atti di inquinamento quelli commessi dall'uomo ma non quelli naturali (emissioni gassose naturali, ceneri vulcaniche, aumento della salinità).
Quando si parla di sostanze inquinanti solitamente ci si riferisce a prodotti della lavorazione industriale (o dell'agricoltura industriale) tuttavia è bene ricordare che anche sostanze apparentemente innocue possono compromettere seriamente un ecosistema.

 Gruppo 

10 Regole per non inquinare.

Gruppo creato il: 7-lug-2011

Numero di Membri: 5

Ecco le dieci regole, suggerite per inquinare il meno possibile e salvaguardare la salute individuale e quella collettiva.